Stampa
Categoria: Triage
Visite: 4876

MATERIALE PER EFFETTUARE LE PRIME PRESTAZIONI

Ricordarsi sempre che tra i compiti del triage c'è anche quello di fornire un'immediata accoglienza ed assistenza agli utenti che affluiscono ad un servizio di Pronto Soccorso. Ecco dunque un elenco minimo di materiale da avere a disposizione per effettuare le prime prestazioni:

MATERIALE PER LA RILEVAZIONE DI PARAMETRI, SEGNI, SINTOMI

E' necessario rilevare qualsiasi parametro, segno o sintomo che concorra alla determinazione della "decisione di triage". Di seguito alcuni strumenti di facile e rapido impiego per la valutazione oggettiva di triage:

MATERIALE PER L'IMMOBILIZZAZIONE DI SEGMENTI OSSEI

L'immobilizzazione dei pazienti a scopo preventivo è anch'essa una prestazione necessaria (se non già attuata sul territorio) che deve essere effettuata precocemente, quindi nell'area di triage. Alcuni esempi:

MATERIALE PER LA MOBILIZZAZIONE DEI PAZIENTI

All'arrivo di un utente in Pronto Soccorso (con mezzo di soccorso o con mezzo proprio), il triagista deve preoccuparsi di assicurare un'adeguata collocazione del paziente secondo le necessità dello stesso, c'e' la necessità quindi di avvalersi di alcuni presidi:

MATERIALE A PROTEZIONE DEL TRIAGISTA

Durante la valutazione del paziente non dimenticarsi mai di indossare, quando necessario, materiale di protezione monouso. Questo per evidenti motivi igienici, ma sopratutto per la prevenzione del rischio biologico. A riguardo esistono precise normative

Alcuni presidi:

MATERIALE PER IL COMFORT DEGLI UTENTI

Per la gestione della sala di attesa è molto utile che gli utenti ed i loro accompagnatori godano del massimo comfort possibile. Dotare la sala di attesa di piccoli accorgimenti, aiuta sufficientemente il triagista nel gravoso compito della gestione degli utenti e relativi parenti od accompagnatori in attesa. Di seguito alcuni suggerimenti:

MATERIALE PER L'UFFICIO

Nel lavoro quotidiano e per certi aspetti routinario del triage riveste certamente importanza dotare la postazione di triage di alcuni strumenti che aiutino l'operatore; ad esempio un computer per la gestione dei dati, oppure un microfono centralizzato per la diffusione di messaggi all'interno del PS, o ancora una linea telefonica privilegiata verso alcuni servizi (vedi 118) per comunicazioni rapide in caso di necessità etc....

OPUSCOLI INFORMATIVI

Altro punto importante per la gestione dei pazienti e parenti in attesa e' avere una buona dotazione di opuscoli informativi che spieghino agli utenti il funzionamento e le regole di un servizio pubblico. Informare gli utenti contribuisce nella gestione della sala di attesa e dà loro la possibilità di avvalersi, se necessario (vedi Accessi Impropri), di altri servizi forniti dalla ASL, inoltre spiega perchè il personale del servizio si comporta in un certo modo e perchè c'è bisogno di tempi più o meno lunghi di attesa.