Stampa
Categoria: Notizie
Visite: 3115
Carissimi,
Sono ormai quasi due mesi che il mondo si trova ad affrontare una situazione davvero problematica ed unica nelle sue caratteristiche. 
Di messaggi, talvolta anche strumentali, sull’ importanza del ruolo rivestito dai professionisti sanitari ed in particolare da coloro che operano nei contesti di emergenza/urgenza ne sono stati espressi tanti e non possiamo che associarci a quelli sinceri e carichi di contenuti che finalmente esaltano doti, motivazioni e capacità che molti professionisti della salute hanno sempre avuto e bene espresso nel quotidiano.
Come GFT, a nome mio, di tutto il consiglio direttivo e di tutti i soci permettetemi di esprimere a ciascuno di voi la nostra vicinanza, anche in questi momenti non facili e particolarmente impegnativi sotto tutti i punti di vista; in questo periodo molti sono stai i momenti in cui i nostri soci e simpatizzanti hanno dimostrato valore e si sono distinti nel dare importanti contributi sia in maniera evidente e nota, sia attraverso la silenziosa presenza e partecipazione attiva alla lotta sul campo. Con orgoglio abbiamo assistito a testimonianze ed interventi sui media di professionisti appartenenti alla nostra società scientifica, alla divulgazione di immagini che “parlano da sole” ed ad altri numerosi contributi offerti dai nostri soci al mondo; tutte situazioni in cui era palesemente apprezzabile il valore umano e professionale. Oltre a ciò, importante ed in linea con “il magico spirito GFT” che caratterizza lo stile della nostra società scientifica è la rete di confronto e sostegno reciproco che si è venuta a creare tra molti di noi: in maniera del tutto informale e spontanea, infatti i contatti tra noi per consulenza su questioni specifiche, consigli, scambio di esperienze o semplicemente confronto e racconto di vissuti è quantitativamente e qualitativamente elevatissima ed a mio avviso rappresenta un valore di cui andare molto fieri e di indubbia utilità.
Le contingenze ci hanno costretto a sospendere tutte le numerose iniziative formative in programma sia a livello nazionale che locale ed a riprogrammare, per quanto possibile, alcune attività nel secondo semestre sperando che le cose migliorino. Ci hanno anche stimolato a lavorare per utilizzare al meglio le poche opportunità al momento possibili, per cui, stiamo lavorando per offrire alcune opportunità di formazione FAD, sulla revisione del materiale didattico alla luce delle ultime linee guida, alla predisposizione di strumenti di lavoro adeguati allo specifico professionale ed ai tempi (a breve sarà disponibile un programma di triage Gft, una app per la traduzione multilingue specifica sul triage, una ulteriore versione validata ed aggiornata delle schede multilingua, ecc…). 
Chiudo questo saluto dedicando un particolare abbraccio a tutti i nostri soci ed ai loro cari che hanno vissuto di persona l’esperienza di paziente COVID19 o hanno sofferto la separazione di persone vicine o affettivamente importanti. 
In primo luogo a Loro, ed a tutti noi che stiamo impegnandoci in questo difficile momento GRAZIE !  CONTINUIAMO A LAVORARE DANDO IL MASSIMO, CON LA CERTEZZA CHE ANCHE IN QUESTA OCCASIONE SIAMO UN “GRUPPO” CAPACE E FIERO DI ESPRIMERE IL VALORE DI QUESTA NOSTRA PICCOLA - GRANDE SOCIETà SCIENTIFICA.
 
Con la stima e l’affetto di sempre, anzi un po’ di più’…
A tutti voi un caro saluto
 
Daniele